Pagine

lunedì 19 settembre 2016

Intrecci.

Nel giardino nel posto "dove devo andare" c'è questo albero d'albicocco.
Ogni giorno, l'ho osservato...
Ogni stagione ho guardato i suoi cambiamenti...
Le gemme che spuntavano...
I fiori che sbocciavano...
Le foglie che crescevano...
I frutti che da verdi, si coloravano per essere raccolti.
Ma...
Ma, non e' il "circolo" della sua vita che mi interessa...
Me ne sono resa conto, quando i miei occhi osservavano sempre l'intreccio dei suoi rami...
L'intreccio....
L'intreccio, per una che come nick si chiama fiorellasenzaradici e' il massimo.
L'intreccio, ti può abbracciare....
L'intreccio, ti può soffocare...
L'intreccio, ti può sostenere...
L'intreccio, ti può aiutare.
......
Questo albero, ora e' ammalato, la sua padroncina fa di tutto per guarirlo...
Quest'anno ha fatto fiori, ma non frutti...
Quest'anno, ha perso anzitempo tutte le figlie...
Quest'anno, le sue fronde, non hanno dato sollievo, dal sole, a chi si sedeva sotto di lui...
......
(Foto Fiorella)
......
Ma, l'intreccio dei suoi rami son sempre li, come ad sostenersi l'uno con l'altro...
E...
E, le sue radici, sono ben piantate e forti, si, tanto forti da alzare il selciato....
Le pietre che avevano coperto la terra dove le sue radici camminavano....
Un inno alla vita...
Una voglia di dire le mie radici ci sono e sono forti...
......
(Foto Fiorella)
E si, sebbene quest'anno non e' un anno che uno puo' ricordare con gioia...
Beh, ragazzi, fiorellasenzaradici, ha preso spunto da questo vecchio, malato albero di albicocche...
Se c'e un buon intreccio e delle buone radici, si riesce a superare, almeno, qualche "groviglio" della vita...
E sono mio figlio, i miei affetti, i miei amici che vedo, voi amici del web, persone mai viste ma che mi stanno vicino in tutti i modi possibili, i miei cari che sono lassù in qualche nuvoletta, e il mio inseparabile Qualcuno.
A tutti voi nessuno escluso, un grazie, grazie di cuore.
La vostra Fiorella.

lunedì 15 agosto 2016

FESTA ROSSA.

Come ogni anno, in questa Festa Rossa saro', saremmo, "Sempre presenti"...
Il giorno dell'amore...
Il giorno che hai coronato il tuo sogno d'amore, con il tuo Qualcuno....
Il giorno, come tutti gli anni, buttero' una manciata di riso dalla finestra, come quel giorno....
Si mia dolce "Araba Fenice".
Ti conobbi, e scrissi tanto nel tuo blog...
Condividesti tutto con tutti noi...
Dolori e gioie...
Questa era l'atmosfera che si respirava nel tuo blog...
Quanto si capiva, anche solo leggendo la scritto, che persona speciale eri...SEI!
(Immagine dal Web)
.......
E poi il tuo, il vostro giorno più bello, il tuo matrimonio e la felicita' che ti avrebbero pubblicato il tuo libro...
(Foto Fiorella)
Il tuo dolce miele donato dalle tue operose apine, sognato, prima, e voluto, fatto, insieme al tuo amorevole Qualcuno, il miele AndreAnna...
Anche quando la "Bestiaccia", ti toglieva il respiro...
(Foto dal Web)
(Foto Fiorella)
.......
E il tuo cuore, il tuo sorriso, la tua voglia di vivere, donare e condividere non si e' fermata...
Mia dolce Araba Fenice!
Tu, sempre presente, continui a donare, a chi sta lottando come hai lottato tu.
E per questo, dolce Anna Lisa, io voglio ricordare sempre il tuo SOGNO, portato avanti dall'associazione che porta il tuo nome, fondata da chi ti e' stato piu' vicino, dal tuo Qualcuno e dalla tua, ma anche, ora, un po' nostra, Mamy Roberta.
(Foto dal Web)
Compriamo, regaliamo il libro di Anna Lisa.
Doniamo qualcosa all'associazione, perché, un giorno, si possa dire...
ABBIAMO SCONFITTO LA BESTIACCIA!!
Fiorella.


venerdì 12 agosto 2016

Per te.

Per te...
Per te, e tu sai il perché...
Per te, che non condivido, ma capisco...
Per te, che parole non ce n'è...
Per te, solo per te.
Fiorella.
("Libera" Foto Fiorella)

lunedì 8 agosto 2016

55 gatti in fila...

55 gatti in fila per 6 con il resto di 1...
9x6=54 + 1= 55....
Beh, amici ho un po' stravolto la canzoncina dello Zecchino d'oro, ma e' dei miei tempi, e mi piaceva, mi mi piace ancora adesso che non sono una bambina.
(Foto dal Web)
Eh si, amici, sono arrivata a quota 55!
Di stagioni ne sono passate, su questa "diversamente giovane"....
Alcune belle...
Alcune dolorose...
Ma la vita e' questa.
Oggi, veramente non avevo voglia di scrivere qualcosa per il mio compleanno...
Ma, voglio, staccare, almeno per un attimo, tutti i pensieri, le paure, le stanchezza fisica e mentale...
Le problematiche di chi so io, e le mie, di salute...
Voglio, per questo mio compleanno staccarmi da tutto ciò, 
Voglio essere la Fiorella allegra...
Voglio essere la Fiorella ironica...
Voglio essere solo me stessa.
La Fiorella ne ha passate di stagioni...
Ma la stagioni non sono più come una volta...
Non ci sono più le mezze stagioni...
Almeno per Fiorella...
Sappiatelo...
......
Fiorella quando c'è tanto freddo....
E senza cappotto e sciarpa...
Vi sembra normale?!
(Foto Fiorella)
Fiorella ora, cioè, in estate...
E senza foulard al collo e sahariana con fodera....
E vi sembra normale??!!
(Foto Fiorella)
Ehhhh siiii, per me ci sono solo due stagioni, una fredda e una meno fredda!!
Ora vi saluto amici miei, che e' un po' di ore che son nata, alle 17 di un afosissimo 8 agosto del '61, si quello del centenario della Repubblica, di Italia '61 parco avveniristico di Torino.
Di una Fiorella nata in casa dove ha abitato fino a quando si e' sposata...
Di una Fiorella, povera mamma Nelly, che e' nata in casa, ed e' nata di "soli" 5 chili!
Ora vado, se riesco a riposarmi, che domani e' un altro giorno.
Buonanotte a tutti amici miei!
Un bacio, la vostra "vecchia" Fiorella.

domenica 7 agosto 2016

Motivi.

Cari amici, ci son ovvi motivi del perché scrivo poco, e rispondo, meno, scusatemi e capitemi.
Chi mi conosce bene, vero Farfalla? Li conosce.
Non scrivo tutto nel blog, perché come voi, cari amici, avete potuto appurare, ci sono persone, che non vedono l'ora di scrivere cattiverie...e se solo fossero quelle...
Perciò, scrivo quello che posso scrivere, ma tra le righe, chi legge bene puo' capire.
Se in questi giorni riuscirò, a scrivere, qualcosa, non stupitevi, se scrivo cose allegre, ironiche e forse, anche stupide, e' nella mia natura, cercare di vivere la vita  "A muso duro".
Un bacio, vi voglio bene,
La vostra Fiorella.
("Macchie solari" Foto Fiorella)

lunedì 25 luglio 2016

Non e' il 15 agosto.

Oggi, papa', sono 9 anni che mi hai lasciata, tu ultima mia radice...
Ma, sai, ti penso in qualche nuvoletta, lassù con la tua donna, tua moglie, mia madre...
Cosi, felici come quel lontano 15 agosto del 1958...
Felici belli come il sole...
Poveri, ma belli...
Il vostro viaggio di nozze, da S. Anna di Chioggia a Torino, sola andata.
Vi vedo, vi sento, che ridete, che vi baciate che ballate il tango, il vostro ballo preferito.
Papà, sai che mi manchi, sai che mi manca mamma, dalle un bacio da parte mia...
Si dai, nonna, no, che non mi scordo, tu che sei stata la mia seconda mamma, puoi capire se ti dimentico!
Ma che cavolo vi scrivo, so che mi ascoltate, so che mi state vicino...
Va bene, vi lascio soli, piccioncini, che l'orchestra sta suonando, e volete la vostra, giusta intimità.
La vostra bambina.
Fiorella.
(Foto proprietà Fiorella.)

domenica 24 luglio 2016

Stanotte.

Stanotte, una come tante altre...
Una notte con pensieri in testa...
Una notte con il desiderio di riposare...
Una notte dove speri che il sole faccia capolino al più presto...
Una notte...
Ma e' la mia notte...
I miei pensieri...
Il mio vegliare...
Le mie lacrime...
La mia allegria...
La mia ironia...
E' la mia notte...
E ti accetto, non mi fai paura...
Son figlia da quando son nata, della notte...
Tu sei mia...
Ma io non sono tua.
Fiorella.
(Foto Fiorella.)