Pagine

martedì 27 gennaio 2015

Filo di ferro.

Un filo di ferro ti puo' legare...
Un filo di ferro ti rinchiude...
Un filo di ferro ti puo' soffocare...
E' solo un filo di ferro, ma puo' essere uno strumento di tortura e costrizione.
......
Per non dimenticare...
......
Non solo per la Shoah...
Per tutte le persone perseguitate,
Per il colore della pelle,
Per la loro etnia,
Per il loro credo politico,
Per il loro credo religioso,
Per chi ama una persona dello stesso sesso,
Per ricordare che siamo tutti uomini,
Per ricordare, che dalle ferite esce lo stesso sangue, con lo stesso colore...
......
Ed ecco, che un filo di ferro, maneggiato con amore e sensibilità,
Puo' diventare il simbolo della liberta' e leggerezza assoluta.
Fiorella.
( farfalla, modellata da Primo Levi)

12 commenti:

  1. Vero, quando si resiste e si combatte, tutto sa di libertà!

    Moz-

    RispondiElimina
  2. E sai cosa mi fa incazzare?
    Che il popolo tedesco, reo di questo massacro, stia ancora a dettare legge: è una beffa immane verso tutte le vittime dell'Olocausto.
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, cara Melinda!
      Bacioni tesora

      Elimina
  3. mi è piaciuto molto questo tuo aver allargato la "memoria" anche al resto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie TADS, ma e' così purtroppo.
      Troppi massacri sono dimenticati, e troppi ancora ve ne sono.

      Elimina
  4. Credo che Primo Levi abbia inteso il significato che io ho voluto dare quando ho scelto il mio nickname. Ovviamente lui ha agito in un contesto diverso dal mio, il suo molto più tragico dl mio, ma il significato di libertà vale per tutti, per ogni epoca...
    Riallacciandomi al commento di Melinda mi chiedo: Noi siamo davvero liberi? Sappiamo dare un vero significato alla parola libertà? Cosa abbiamo davvero imparato da questa immane tragedia umana? Proprio
    Primo Levi nel suo libro "Sommersi e Salvati" nel primo capitolo afferma: La memoria umana è uno strumento meraviglioso ma fallace!
    Non posso dargli torto!
    Baciobacio amica mia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha ragione Primo Levi, mia cara amica!
      Baciobacio a te.

      Elimina
  5. Mi piace molto il tuo post Fiorella :Per ricordare che siamo tutti uomini,
    Per ricordare, che dalle ferite esce lo stesso sangue, con lo stesso colore...
    Grazie ciao...non dimentichiamo che siamo figli di un unico Padre.
    Buona notte!
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dani, ci dimentichiamo troppo spesso che siamo tutti uguali.
      Buona domenica.

      Elimina